Organizzazione e Assicurazione Qualità

Organizzazione, funzioni e responsabilità a livello di Ateneo per l’Assicurazione della Qualità della didattica (vedi link PQA)

ll Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Farmacia è dotato di un proprio Sistema di Assicurazione della Qualità (AQ), in linea con quanto previsto dal modello di accreditamento di AVA3 definito da ANVUR.

Il sistema AQ è indirizzato a sviluppare la qualità della didattica, dei servizi e delle strutture e a garantire un percorso di miglioramento continuo, anche attraverso il confronto con la componente studentesca e i/le rappresentanti del mondo del lavoro.

Gestito dal Dipartimento di Biologia, il Corso di Laurea in Farmacia è supervisionato dai referenti per la Qualità del Dipartimento, dalla Commissione Paritetica, dal Gruppo del Riesame e dalla Commissione Didattica.

Il Gruppo di Gestione per l’Assicurazione della Qualità (AQ) coordina le attività del corso, la Commissione Didattica e il Gruppo del Riesame supportano il Coordinatore nella preparazione dei documenti e monitorano i dati relativi all’andamento del corso, tra cui valutazioni degli studenti e risultati di apprendimento.
Il processo di AQ si articola dunque in diverse fasi:

  • Definizione e verifica annuale dei risultati di apprendimento attesi, coinvolgendo diverse figure accademiche;
  • progettazione e pianificazione del percorso formativo per raggiungere gli obiettivi stabiliti, in conformità con le normative dell’Ateneo e le esigenze del mondo del lavoro;
  • assicurazione delle risorse necessarie, tra cui docenti, infrastrutture e servizi, gestite dal Dipartimento e dalla Macroarea di Scienze;
  • monitoraggio dei risultati del processo formativo da parte dei Gruppi di Riesame e di Gestione AQ, con raccolta e analisi di dati quali la qualità della didattica e dell’apprendimento degli studenti;
  • definizione di un sistema di gestione del corso per garantire un’efficace organizzazione e gestione delle attività, coinvolgendo diverse figure accademiche e tecnico-amministrative;
  • trasparenza e divulgazione delle informazioni sull’organizzazione e l’offerta didattica attraverso canali online e siti dedicati;
  • promozione del miglioramento continuo del servizio formativo e del sistema di gestione, con la redazione di un rapporto annuale e triennale.
  • Le attività per l’Assicurazione della Qualità coinvolgono varie unità di personale accademico e tecnico-amministrativo, con procedure e tempi stabiliti per assicurare un efficace svolgimento delle attività del corso.

La composizione del Gruppo AQ è visionabile anche al seguente link: Commissioni di Coordinamento alla Didattica.

Organizzazione interna al CdlM in Farmacia

Il Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Farmacia  costituisce un unico Consiglio di corso di studio (CdS) a cui spetta il coordinamento e l’ordinaria gestione della didattica sulla base degli indirizzi definiti dai Dipartimenti associati, secondo quanto previsto dal Regolamento delle Strutture Didattiche e di Ricerca.

L’organizzazione delle attività formative del Corso di Laurea è disciplinata dal rispettivo Regolamento Didattico, proposto dal Dipartimento di Biologia e del CdS e approvato dal Senato Accademico.

Assicurazione della Qualità della Didattica

Il Coordinatore del CdS: è responsabile dell’Assicurazione della Qualità e sovrintende alle procedure di pianificazione e attuazione, monitoraggio e riesame per un’autovalutazione efficace volta a garantire la rilevazione di criticità e collegate possibili soluzioni da attuare prontamente, nonché a dare evidenza alle buone pratiche. Il ruolo e le funzioni del Coordinatore sono descritti nel documento redatto dal PQA “Ruolo e funzioni: Coordinatore (2022)”.

Il Coordinatore del CdlM in Farmacia (LM-13) designato è la prof.ssa  Laura Di Renzo

Al Coordinatore sono attribuite le seguenti funzioni:

  • coordinare le attività del CdS sia negli aspetti progettuali, sia nella realizzazione, verifica e revisione dei percorsi formativi, alla cui realizzazione provvede tutto il Consiglio di CdS, secondo la propria autonoma organizzazione:
  • riguardo agli aspetti progettuali, programma l’offerta formativa del CdS secondo gli obiettivi strategici dell’Ateneo tenendo conto dei profili culturali e/professionali richiesti dal mondo del lavoro e resi evidenti nel confronto con le parti interessate; 
  • riguardo agli aspetti di realizzazione, verifica e revisione dei percorsi, monitora costantemente l’efficacia dei percorsi formativi mediante l’analisi di indicatori quantitativi per la valutazione della didattica relativi a: sostenibilità, regolarità delle carriere studenti, internazionalizzazione, soddisfazione e occupabilità degli studenti, come previsto dal DM 6 del 7.01.2019. 
  • perseguire e promuovere il processo di Assicurazione della Qualità del CdS. A tal fine il Coordinatore nomina, con delibera del Consiglio del CdS o della struttura di riferimento (Dipartimento), il Gruppo del Riesame e, laddove il regolamento didattico del CdS lo preveda, il Gruppo di AQ, con competenze specifiche su questo aspetto;
  • rappresentare il CdS ove necessario (riunioni del Consiglio di Dipartimento, Giunta di Facoltà, Comitato di indirizzo, Ateneo, presso Enti e/o Associazioni, ecc.); 
  • il Coordinatore inoltre dispone delle informazioni e dei dati forniti a cura degli uffici competenti di Ateneo e del Dipartimento, del Nucleo di Valutazione e del Presidio di Qualità, nonché del supporto del Manager didattico della Macroarea di Scienze MM.FF.NN.

Il Manager Didattico della Macroarea di Scienze MM.FF.NN. designato (con decreto del D.G. n.1981 del 21/09/2016) è Samanta Marianelli.

Nello svolgimento delle sue funzioni, il Coordinatore del CdlM si avvale dei seguenti organi del CdS: 

  1. Il Gruppo del Riesame, insieme al Gruppo di AQ del CdS: 

Il Gruppo di AQ normalmente comprende il Gruppo di Riesame. Nominato con delibera della Struttura di riferimento per il CdSè composto da almeno tre unità di cui un docente e una unità di personale TAB. Il ruolo e le funzioni sono descritti nel documento  “Ruolo e funzioni: Gruppo di Riesame”.

Gruppo di Riesame:   

N. COGNOME NOME QUALIFICA
1. DI RENZO Laura PO
2. MANGO  Dalila RD
3. MEREU Ludovica Rappresentante Studenti

 Composizione del Gruppo AQ:

COGNOME NOME QUALIFICA
1. CANINI Antonella PO/Direttore Dipartimento di Biologia
2. MANGO Dalila RD
3. PICCIRILLI Silvia TAB
4. FRAZIANO Maurizio PO – Responsabile AQ
5. VENDITTI Lucilla Rappresentante Studenti
6. ASTROLOGO Antonio Rappresentante Student

2. La Commissione Didattica pur non avendo carattere di obbligatorietà, è fortemente consigliabile per i CdS Magistrali a Ciclo Unico o i CdS con elevata numerosità. Le sue funzioni sono descritte nel documento redatto dal PQA:“Ruolo e funzioni: Commissione Didattica del CdS”.

La Commissione Didattica del CdS, prevista dal regolamento didattico del CdS , il Gruppo di AQ per l’Assicurazione della Qualità del CdS, con competenze specifiche su tali aspetti, rappresenta il principale organismo consultivo a disposizione del Coordinatore. Come previsto dal modello AVA 3 e dalle Linee Guida ANVUR per la progettazione in qualità dei CdS di nuova istituzione, aspetti importanti dell’AQ dei CdS, riguardano:

i) la progettazione e l’aggiornamento dei Corsi di Studio, tenendo conto delle necessità di sviluppo espresse dalla società e dal contesto di riferimento anche in relazione agli obiettivi di internazionalizzazione e alle diverse modalità di erogazione della didattica (in presenza, a distanza o di tipo misto,

ii) lo sviluppo di un’offerta formativa dei CdS coerente con la docenza e le risorse logistiche, infrastrutturali, didattiche e di ricerca possedute,

iii) l’attenzione dei Corsi di Studio agli studenti, attraverso la programmazione e l’attuazione di attività efficaci di orientamento in ingresso, in itinere e in uscita, di modalità chiare e trasparenti per l’ammissione ai diversi corsi di studio, di gestione delle carriere e di tutoraggio. Si valuta anche il sistema di gestione delle risorse e dei servizi a supporto della didattica e degli studenti.

La Commissione Didattica si riunisce, su convocazione del Coordinatore, di norma prima di ogni riunione del Consiglio di corso di studio, e comunque quando vi siano importanti e/o urgenti decisioni su argomenti riguardanti la didattica del corso di studio.

Si veda tutti i verbali del Consigli del CdlM in Farmacia al seguente link: verbali CCS

Composizione della Commissione Didattica:

MEMBRI  QUALIFICA SSD
Laura DI RENZO, Presidente PO MED/49
Claudia CECI, Componente RD BIO/14
Marilena CARBONE, Componente PA CHIM/03
Beatrice MACCHI, Componente PA CHIM/08
Paola GUALTIERI, Componente RD MED/49
Silvia PICCIRILLI, Componente TAB        /

««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««

Per quanto riguarda l’Assicurazione della Qualità nella progettazione, il CdlM in Farmacia:

  • progetta e revisiona l’offerta formativa;
  • definisce il carattere del CdS, gli obiettivi formativi e i profili in uscita;
  • definisce un’offerta formativa e dei percorsi;
  • definisce i Programmi degli insegnamenti e le modalità di verifica dell’apprendimento;
  • pianifica e organizza gli insegnamenti del CdLM.

««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««

Per quanto riguarda l’Assicurazione della Qualità nell’erogazione, il CdlM in Farmacia:

  • definisce attività di Orientamento e Tutorato;
  • stabilisce conoscenze richieste in ingresso e modalità di recupero delle carenze;
  • identifica metodologie didattiche e percorsi flessibili;
  • promuove l’internazionalizzazione della didattica;
  • pianifica e monitora le verifiche dell’apprendimento e della prova finale;
  • pianifica l’interazione didattica e la valutazione formativa per il CdLM ntegralmente o prevalentemente a distanza.

««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««

Per quanto riguarda la gestione delle risorse,il CdlM in Farmacia:

  • valuta la dotazione e la qualificazione del personale docente e dei tutor;
  • valuta la disponibilità di strutture, servizi e risorse di sostegno alla didattica.

««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««

Per quanto riguarda il riesame e miglioramento, il CdlM in Farmacia:

  • coordina le attività collegiali tenendo conto del contributo dei docenti, degli studenti e delle parti interessate;
  • coordina la revisione dei percorsi formativi.

««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««««

Processi di Assicurazione della Qualità

I processi di assicurazione della qualità che il Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Farmacia mette in atto attraverso l’azione dei referenti AQ sono:

Scheda Unica Annuale del Corso di Studi (SUA-CdS) è lo strumento attraverso il quale il CdS esprime gli obiettivi che si propone di realizzare.
La SUA-CdS fornisce tutte le informazioni alla  componente studentesca, famiglie e stakeholder, utili a: chiarire gli obiettivi della formazione, descrivere il piano formativo e l’ambiente di apprendimento, illustrare i risultati della formazione, esporre la struttura organizzativa e le responsabilità in tema di AQ, indicare i risultati dell’attività di riesame realizzata annualmente.
La SUA CdS è uno degli strumenti di riferimento nel processo di autovalutazione e valutazione dei corsi di studio.

Tutte le Schede SUA del CdlM in Farmacia possono essere visionate al seguente link: Scheda Unica Annuale del Corso di Studi (SUA-CdS)

Scheda Monitoraggio Annuale (SMA): consiste in un sintetico commento agli indicatori calcolati da ANVUR relativi a: didattica, internazionalizzazione, valutazione della didattica, percorso di studio e la regolarità delle carriere, soddisfazione e occupabilità, consistenza e qualificazione del corpo docente.

L’obiettivo del monitoraggio è l’identificazione di eventuali aspetti critici del funzionamento del Corso di Studio, anche attraverso il confronto con valori medi riferiti ai Corsi di Studio della stessa classe di laurea a livello nazionale o di area geografica di riferimento.
Il Monitoraggio è svolto annualmente dalla Gruppo Gestione  Assicurazione della Qualità /Riesame del Corso di Studi che è composta da docenti e da una rappresentanza degli studenti.

Tutte le Schede SMA del CdlM in Farmacia possono essere visionate al seguente link: Scheda Monitoraggio Annuale (SMA).

  • Rapporto di Riesame Ciclico (RRC) è un’analisi approfondita dell’andamento del Corso di Studio con l’indicazione puntuale dei problemi e delle proposte di soluzione da realizzare nel ciclo successivo. È prodotto con periodicità non superiore a cinque anni, e comunque in una delle seguenti situazioni: su richiesta del Nucleo di Valutazione, in presenza di forti criticità, in presenza di modifiche sostanziali dell’ordinamento e in occasione dell’accreditamento periodico.

Il Riesame Ciclico si fonda sull’esame dei seguenti requisiti:
– Assicurazione della Qualità nella progettazione del CdS,
– Assicurazione della Qualità nell’erogazione del CdS,
– Gestione delle risorse del CdS,
– Riesame e miglioramento del CdS
– Commento agli indicatori. 

Anche il Riesame Ciclico è svolto dal Gruppo Gestione Assicurazione della Qualità.

Tutti i Rapporti di Riesame Ciclico del CdlM in Farmacia possono essere visionati alal seguente link: Rapporti di Riesame Ciclico (RRC)

Relazione annuale Commissione Paritetica Docenti-Studenti (CPDS), attività annuale di monitoraggio dell’offerta formativa, valutazione della qualità della didattica, dei servizi agli/alle studenti e del grado di raggiungimento degli obiettivi del Corso di studio svolta dalla Commissione Didattica Paritetica di Dipartimento che è composta da docenti e studenti. Nella relazione sono altresì suggerite azioni di miglioramento ai Corsi di Studio e ai Dipartimenti di riferimento, responsabili della didattica.

Gli/Le studenti/sse partecipano in modo attivo e propositivo ai lavori della Gruppo AQ/ Riesame del Corso di Studio e della Commissione Didattica Paritetica di Dipartimento, partecipano anche alle attività del Corso di Studio (incontri con le matricole, orientamento e tutorato ecc…) e consultano con regolarità le informazioni contenute nelle pagine web del proprio Corso di Studio.
Nel caso in cui i CdS non dispongano di studenti eletti/e, viene coinvolta una rappresentanza scelta tra gli/le studenti iscritti/e.

Per maggiori informazioni sull’AQ collegarsi a PQA.

Tutti le relazioni annuali della Commissione Paritetica possono essere visionate al seguente link: Relazione annuale Commissione Paritetica Docenti-Studenti (CPDS).

Composizione Commissione Paritetica (CPDS)

Rappresentanza Studenti

Orientamento e Tutorato in itinere

Il Corso di Laurea a ciclo unico in Farmacia prevede un servizio di orientamento e tutorato finalizzato a orientare e ad assistere gli studenti, soprattutto qualora si verifichino delle difficoltà lungo il percorso formativo, fornendo loro utili informazioni sui corsi e sulla metodologia di studio.

IL CdLM in Farmacia si avvale dell’aiuto da parte di:

Docenti di riferimento:  Ciascun docente nell’ambito del proprio insegnamento mette a disposizione degli studenti orari di ricevimento nei quali orientarli e aiutarli all’apprendimento più efficace e diretto verso la propria materia;
Tutors: ossia di Docenti scelti ed eletti a maggioranza dal Consiglio di Corso che, al di fuori delle ore di didattica frontali istituzionali, svolgono attività di tutorato in particolar modo volta a curare e approfondire la condizione di studenti che presentino una condizione di disagio o una difficoltà di apprendimento. Il tutor è dunque una figura di supporto per lo studente in grado di agevolare al tempo stesso il completamento del percorso degli studi nei tempi previsti e, in particolare, ridurre gli abbandoni.
Lo scopo è quello di orientare e assistere gli studenti dal momento d’ingresso all’Università fino alla conclusione del suo percorso di studi, di rimuovere gli ostacoli verso determinati insegnamenti, di promuovere la loro partecipazione agli accordi di scambio internazionali, nonché segnalare apposite strutture di supporto nel caso in cui si verifichino eventuali difficoltà o situazioni di disagio psicologico.